Integrante, presente, distratto, attivo, superficiale, protagonista: pubblico!

 

Dialoghi d’Arte ogni anno  offre un punto d’incontro privilegiato sul pubblico della cultura e i consumi culturali.
Un’occasione di confronto reciproco tra professionisti e spettatori: transdisciplinare, nel segno della reciprocità e della contaminazione. Sociologi, filosofi, antropologi, critici, economisti, direttori di riviste e festival si confrontano sul rapporto tra le arti e il pubblico, per mettere a fuoco il presente e il futuro di una relazione ormai imprescindibile nel panorama culturale.