Marta Dell'Angelo

artista

La ricerca di Marta Dell'Angelo è centrata sul corpo umano focalizzandosi sul gesto e la postura, attraverso una varietà di linguaggi che vanno dalla pittura alla video installazione, dal disegno alla performance. Si interessa di neuroscienze e antropologia, ha pubblicato Manuale della figura umana (2007) e C’è da perderci la testa (2009). Diplomata all’Accademia di Brera, vince nel 2002 il Premio New York. Il suo lavoro è stato presentato in diverse gallerie in Italia e all’estero e in musei e istituzioni quali: PAC, Milano; Museion, Bolzano; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo,Torino; Fondazione Remotti, Camogli; MAMbo, Bologna; Museo di Villa Croce, Genova; Palazzo Fortuny, Venezia (per le Biennali 2015 e 2017).


giugno 2018

Collage Vivant


giugno 2018

Arte e diritti culturali