Dialoghi d’Arte (5)


Speciale edizione 2020 #iorestoacasa

Pubblici in esilio.

Può l'isolamento fisico compromettere l'informazione e la cultura? Come reagiscono le istituzioni e come reagisce il pubblico?



Dialoghi d'Arte ha voluto ripensare e riprogrammare la quinta edizione per tracciare il presente e costruire il confronto futuro delle pubblico della cultura e delle istituzioni.

Lo stato di emergenza che stiamo vivendo e che vede i luoghi della cultura tra le prime cose di cui siamo stati privati è l'occasione per interrogarci sull'esistenza di una diversa relazione tra pubblico e arti.

A partire dal 27 marzo direttori di musei e istituzioni, sociologi, filosofi, antropologi, storici dell'arte ed economisti si confrontano sulla cultura al tempo dell'emergenza e sulla complessità contemporanea dell'essere spettatori.


a cura di Gloria Bovio, Andrea Canziani e Alberto Capelli.



Le riflessioni raccolte saranno presentate e discusse nella prossima edizione di Dialoghi d'Arte (5) a Milano nell'autunno 2020.