Carlo Bordoni

sociologo

Sociologo dei processi culturali, ha insegnato all’Università degli studi di Firenze, all’Orientale e alla Federico II di Napoli, allo IULM di Milano e all’Accademia di Belle Arti di Carrara, di cui è stato direttore dal 1990 al 2003. Collabora con il Corriere della Sera e le riviste Charta e Prometeo, di cui fa parte del comitato scientifico. Dirige la rivista IF di letteratura fantascientifica (Odoya). Ha redatto la voce "Il romanzo di consumo" per l’Enciclopedia Treccani XXI secolo (2009). Tra i suoi libri ricordiamo: Stato di crisi, con Zygmunt Bauman (Einaudi, 2015), Stato di paura (Castelvecchi, 2016), Fine del mondo liquido (Il Saggiatore, 2017), Il paradosso di Icaro (Il Saggiatore, 2018). Ha curato i volumi, Immaginare il futuro (Mimesis, 2016), Guida al Grottesco, con Alessandro Scarsella (Odoya, 2017), Il declino dell’Occidente revisited (Mimesis, 2018).


giugno 2018

Il protagonismo del pubblico